DELHI

Una nota sulla città è doverosa visto che in questi 4 mesi sarà la mia casa. Essendo noi comunque non proprio nel cuore della città ma leggermente a sud verso la periferia abbiamo ancora molto da vedere di Delhi. Qualcosa però abbiamo visitato (vedi nuove foto) infatti oltre al già citato Qutb Minar e al Lotus Temple abbiamo trascorso un bella giornata nella New Delhi e subito si nota un certo cambiamento e una maggiore modernizzazione. Per le strade compare un po’ di segnaletica stradale, semafori, striscie pedonali e marciapiedi tali da poterci camminare sopra più serenamente. Si ergono moderni palazzi e grattacieli che si sostituiscono alle nostre + vicine baracche, botteghe e case senza tetto o senza mura sempre una appiccicata all’altra. Questo non toglie comunque il solito caos generale e il pazzesco traffico indiano. Come prima tappa visitiamo la Jantar Mantar, un ‘osservatorio astronomico tutto all’aperto con strumenti di misurazione enormi…davvero molto curioso e ricco di spunti per svariate foto. Dopodichè ci dirigiamo nella zona politica dove è presente il Parlamento e tutta la zona della residenza del Presidente(+ grande della reggia di Versailles!)e dei principali ministeri(Secretariat). Questa zona è ampissima e colpisce per sua vastità e imponenza.Sulle mura vedo finalmente le prime scimmie che passeggiano liberamente attraversando la strada.  Dalla residenza del presidente si estende la Rajpath, la via reale, la quale è immensamente larga e contornata dal verde di alberi e giardini.Alla sua estremità l’India Gate, un arco trionfale alto 42m per ricordate i circa 90000 soldati indiani morti nella prima guerra mondiale. Una giornata in giro per la città è devastante dato il calore e l’umidità…si suda praticamente da quando si esce di casa e appena si può si cerca qualche locale condizionato, che per fortuna non manca mai. Altra tappa turistica è la Old Delhi dove andiamo a visitare il Red Fort che rappresenta la massima gloria dell’impero moghul al suo apice. Questa giornata è organizzata dall’università e così con due responsabili si fa una bella gita di guppo con anche tutti i tedeschi e lituani. Sembriamo una scolaresca di quando si va in gita ma stare tutti insieme a visitare è costruttivo e divertente. Per fortuna l’università organizza altre uscite ed infatti settimana prossima si va ad Agra…la città del Taj Mahal!!!
Oggi è domenica e l’univesità ci ha organizzato per noi italiani e tedeschi un lunch presso la casa di una famiglia indiana. La casa è qui nelle vicinanze e per arrivarci si passa in viuzze strette mezze sterrate e fangose che delineano la povertà di qst parte di città… siamo seduti tipo a ferro di cavallo praticamente in terra visto che tra me e il suolo cè un piccolo materasso alto non + di 5 cm…a parte la comodità in mezzo alla sala c’è lo shisha o narghilè nella quale si fuma un tabacco aromatico che in realtà ha un sapore + di saponetta!…poi arriva il cibo. Già oggi si va decisi di cibo indiano!…cm antipasto arriva una specie di polpette di pollo cn patate e salsina very spicy…azz…inizio nn molto buono…urge acqua che per fortuna nn tarda ad arrivare. Dopodichè…sono le quattro del pomeriggio e siamo affamati…arriva la portata principale: c’è il chicken butter(pezzi pollo affogato in una salsa color marroncino),riso con varie verdurine a cui ci dicono di aggiungere dentro della specie di yogurt per renderlo meno piccante, una padella con verdurine miste tipo spinaci e ceci il tutto accompagnato dal chapati, il pane + diffuso in india che in realtà assomiglia molto ad una nostra piadina. Apprezzattissimo anche perchè asseconda bene le portate piccanti. Nota particolare: si mangia praticamente in terra e senza forchetta e coltello…solo un cucchiaio ed infatti la scomodità di mangiare il pollo è incredibile…inoltre il riso ci dicono di mangiarlo con le mani…bah… Tutto sommato comunque non male e pranzo indiano superato!!!…speriamo di non avere poi strani effetti…

DELHIultima modifica: 2009-09-06T17:35:00+02:00da raz85
Reposta per primo quest’articolo

Commento (1)

  1. Claudia

    New Delhi, Rajahstan, Mumbai, Taj Mahal, sono tutti regione e città da scopire nel meraviglioso paese indiano…

Lascia un commento