…Quelli del couchsurfing…

molto probabilmente sarà una delle migliori scoperte di questa esperienza all’estero a Valencia, per tutte le nuove conoscenze che ha portato, per le avventure fatte e i posti visitati, per le serate organizzate, per tutti gli altri eventi e iniziative a cui sono venuto a conoscenza relativi alla città di Valencia…..eh si….sto parlando del gruppo COUCHSURFING di Valencia!!!…davvero una bella scoperta.

Albufera.jpg

Per chi non ne avesse mai sentito parlare consiglio una rapida lettura qui http://it.wikipedia.org/wiki/Couchsurfing , intanto proverò anch’io a darne una definizione per quello ho visto e vissuto di persona. Principalmente couchsurfing è una community on-line di persone che hanno creato questa “rete sociale” in tutte le città più importanti del mondo. Questo sito web è stato creato con lo scopo principale per essere di supporto per i viaggiatori low cost diciamo, per poter contattare persone in internet della città di destinazione che mettessero a disposizione un posto per dormire o meglio il loro divano per ospitare qualche notte questi viaggiatori, da qui appunto il termine “couch”=divano e “surfing”=cercare in internet. Però non è solo questo ma è molto di più!!!…basta iscriversi semplicemente in internet al sito web e trovare la community che si preferisce, nel mio caso Valencia, e poi trovare i vari sottogruppi di interesse per rimanere aggiornato su eventi, meetings e iniziative di tutti i tipi come per esempio il sottogruppo sport, cultura, lavoro ecc…

E così una volta iscritto a questo gruppo non mi è rimasto che tenere controllato il sito web e la posta dove qualsiasi persona registrata può vedere o creare un post, cioè un argomento di discussione, e chi è interessato alla proposta può rispondere per partecipare all’argomento proposto. Un esempio stupido… “io una sera sono da solo e non so cosa fare…posso creare un post con scritto: qualcuno viene a bere qualcosa stasera in centro a Valencia? Ci troviamo alle 22 in plaza de la Virgen!” chi è interessato può rispondere a questo msg pubblico proponendo cosa fare e così via…e così poi si esce, conoscendo sempre nuove persone da ogni parte del mondo che magari per lavoro o per studio, tanti residenti o semplicemente molti qui qualche giorno per vacanza si trovano qui a Valencia!…e così effettivamente è andata la prima volta…mi sono aggregato ad una proposta che era stata creata da qualcuno e ho iniziato a conoscere tantissima gente condividendo serate e attività sempre diverse…si passa da una serata a bere e mangiare in centro un po’ di tapas, serate al cinema, attività di sport e escursioni nei dintorni di valencia, iniziative culturali di ogni genere e tanto tanto altro… in comune a tutto questo è che sempre si incontrano belle persone sempre pronte a conoscere gente nuova, di ogni età, pronti sempre a divertirsi…creando così un vero gruppo qui a Valencia con persone di tutto il mondo… per esempio l’ultima radunata è stato un pranzo a casa di un napoletano che vive qui nelle campagne fuori valencia dove ognuno ha portato qualcosa da bere e poi si è condiviso tutto con tutti facendo una bella e gigantesca paella e tanta carne al barbecue!!! Piccola cosa da notare…eravamo in 60 persone tra valenciani, italiani, tedeschi, francesi, americani, cinesi, algerini ecc ecc…

Un’altra cosa, scoperta la prima volta grazie ad un post messo proprio qui su couchsurfing di valencia, che mi è piaciuta moltissimo e che continuo ad andare è il Language Exchange o Intercambio de Idioma!!!

Praticamente qui a Valencia in un normalissimo bar il martedi (poi in realtà altre cose simili sono organizzate quasi ogni giorno in città) una scuola di lingue organizza il Language Exchange. Praticamente ci sono una decina di tavoli da 5-6 persone nel bar e sopra ogni tavolo una bandierina di diverse nazioni (3 o quattro bandierine di inglese, una tedesca, una francese, una italiana, una portoghese ecc)…e ai rispettivi tavoli si parla quella rispettiva lingua. Quindi il concetto è semplice, si arriva nel bar, ci si siede dove si vuole praticare la lingua che si preferisce (io sempre vado a sedermi in qualche tavolo di inglese) e si inizia a parlare liberamente con altre persone che sono li per lo stesso motivo, mantenere praticato una lingua straniera bevendo una birra e socializzando sempre con nuove persone…ah spesso per ogni tavolo c’è una persona madrelingua cosicchè si può realmente parlare e apprendere la lingua desiderata! Ultima cosa da dire è che ogni venti minuti suona la campanella e quindi di conseguenza bisogna cambiare la lingua…quindi si torna allo spagnolo solitamente….cioè se sono ad un tavolo per l’inglese al suono di campanella si cambia e sempre con le stesse persone e lo stesso discorso non viene + fatto in inglese ma in spagnolo e così via!….non è facile, soprattutto le prime volte, ma lo trovo geniale e super utile soprattutto ad una persona come me che così posso praticare lo spagnolo mantenendo nello stesso momento allenato l’inglese!!!

ah dimenticavo che abbiamo provato, qui nel nostro appartamento a Valencia, il vero scopo del couchsurfing ospitando per qualche notte nel nostro super divano, o meglio couch, un “vagabondo” yankee americano (Rubin) che era in viaggio in solitaria qui in Spagna…un bravissimo ragazzo sempre sorridente e comunque anche questa è una bella esperienza per quello che si può dare all’ospite e per quello che una persona perfettamente sconosciuta ti può dare…

Insomma queste sono solo una delle tante belle attività scoperte grazie al couchsurfing (l’ultima in programma è la cosiddetta invasione dove una comunità come questa di Valencia “invade” un’altra città spagnola venendo interamente ospitata da un’altra comunità couchsurfing che si preoccupa dell’accoglienza sapendo che il favore sarà poi ricambiato…ma è ancora in fase di work in progress…e quindi non so ancora bene cosa ne uscirà anche se pare sia Bilbao la città da “invadere”!!!). In realtà poi il couchsurfing è molto di più e quindi consiglio a qualsiasi persona che vada all’estero per un buon periodo ti provare ad iscriversi e a tenere controllato le attività e le proposte che si svolgono nella città di riferimento!…

www.couchsurfing.org …proprio una bella scoperta!

…Quelli del couchsurfing…ultima modifica: 2011-03-07T23:21:00+01:00da raz85
Reposta per primo quest’articolo

Commenti (2)

  1. Chube

    anche una mia teammate ha surfato un divano in quel di berlino….proprio una bella cosa!!!

    e che dire poi per Bilbao….”Max Invasion” (cit. RiskII)

  2. antonietta

    Salve!

    Siamo un gruppo di studenti dell’ Università di Urbino Carlo Bo che in collaborazione con il Centro Studi Etnografia Digitale hanno condotto un’indagine sul fenomeno dei backpacker e degli ostelli nell’era del web 2.0. Dato che abbiamo preso in considerazione anche il fenomeno del couchsurfing, ci piacerebbe che Lei partecipasse al dibattito su quanto emerso dalla nostra indagine direttamente dalla pagina http://www.etnografiadigitale.it. Il link dell’articolo in questione è http://www.etnografiadigitale.it/2011/05/backpackers-e-ostelli-nell%E2%80%99era-del-web-2-0-un%E2%80%99indagine-netnografica/.
    La ringraziamo preventivamente e per domande o richieste la invitiamo a contattarci.

Lascia un commento